Logo di Restaurantrend

Il vino e le nuove etichette QR

Un nuovo capitolo si apre nel mondo del vino italiano, l’operazione trasparenza diventa una realtà tangibile. A partire dall’8 Marzo 2024, per entrare in commercio in Italia, le bottiglie di vino dovranno svelare i loro segreti, elencando gli ingredienti, segnalando allergeni e fornendo informazioni nutrizionali dettagliate, seguendo l’esempio dei solfiti.

Tutela per i consumatori

Questa novità offre un’opportunità senza precedenti ai consumatori, che potranno conoscere, fin dal momento dell’acquisto, non solo il sapore e l’aroma della loro bevanda preferita, ma anche la quantità di calorie e nutrienti contenuti in un semplice calice. Inoltre, avranno la possibilità di controllare l’elenco degli ingredienti e individuare eventuali allergeni non graditi nel loro regime alimentare. È un vero e proprio cambio di paradigma nel rapporto tra produttori ed enoappassionati, che potranno finalmente interagire su una base informata e trasparente.

Ma questa rivoluzione non riguarda solo i grandi marchi del vino. Le piccole e tradizionali aziende vinicole stanno abbracciando il cambiamento, avviandosi verso il salto digitale della cosiddetta e-label. Con l’8 marzo, infatti, termina il periodo di proroga concesso dal ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste per l’adeguamento delle etichette dei prodotti vitivinicoli e aromatizzati agli standard previsti dal Regolamento europeo n.2021/2117.

Nuove prospettive commerciali nel settore vitivinicolo

Questa innovazione non è solo una questione di conformità normativa, ma apre nuove prospettive commerciali. Grazie alla collaborazione con RestauranTrend, un team di esperti è pronto a fornire etichette con QR code, come previsto dalla legge. Questa soluzione non solo garantisce la conformità con le nuove disposizioni, ma offre anche un valore aggiunto ai produttori, consentendo loro di comunicare in modo più efficace con i consumatori attraverso strumenti digitali.

L’obiettivo ultimo di questa operazione trasparenza è creare un mercato del vino più equo e informato, in cui la qualità e la sicurezza dei prodotti sono garantite e i consumatori sono pienamente consapevoli di ciò che stanno acquistando e consumando. È un passo avanti verso un settore vitivinicolo più responsabile e sostenibile, in cui la trasparenza diventa la norma e l’innovazione è al servizio del benessere dei consumatori e della crescita delle aziende vinicole, grandi e piccole.

Come muoversi con la nuova normativa sulle etichette QR

Siate sicuri con noi: agite subito.
Il regolamento sul marchio elettronico è in vigore dall’8 dicembre.

A seguito del Regolamento UE 2021/2117, i vini e i prodotti vitivinicoli aromatizzati prodotti dopo l’8 dicembre 2023 devono essere dotati di una dichiarazione nutrizionale e di un elenco degli ingredienti in forma stampata o come etichetta digitale ‘e-label’ utilizzando un codice QR sull’etichetta.

Non rovinare l’estetica delle tue etichette!

RestauranTrend mette a disposizione un team di professionisti per:

  • realizzare fotografie personalizzate e in alta qualità delle tue bottiglie;
  •  inserire le informazioni obbligatorie e ogni altro tipo di scheda tecnica;
  •  creare una pagina dedicata per ogni prodotto.

Se avete domande sulle informazioni obbligatorie sull’etichetta del vino o sulla nostra soluzione, scriveteci.

È garantito che riceverete una risposta in meno di un’ora.

Scrivici pure ad info@restaurantrend.com

Condividi su :

Check Up ristorativo gratuito | Restaurantrend

ISCRIVITI ALLE NOSTRE WEEKLY NEWS

Inviando il modulo accetto che i miei dati vengano trattati in base alla privacy policy del sito.